Come iniziare a fare surf: le regole base

Ti stai chiedendo come iniziare a fare surf? 

Bene, sei nel posto giusto. Ma prima di tutto devi tener presente che il surf non è solo uno sport acquatico o un passatempo estivo da praticare con gli amici, ma un vero e proprio stile di vita e per iniziare a fare surf è necessario conoscere alcune regole base dalle quali partire.

Chiunque può iniziare a fare surf imparando le tecniche giuste e comprando l’attrezzatura necessaria, come la tavola, la paraffina e la muta, meglio ancora se si ha la possibilità di farsi aiutare da amici e conoscenti per i primi approcci in mare con la tavola. Ecco perciò alcune regole di base e consigli per iniziare a fare surf.

come iniziare a fare surf: regole base

La prima regola base per iniziare a fare surf riguarda ovviamente il materiale tecnico fondamentale, senza il quale è impossibile cominciare a surfare. L’attrezzatura minima è composta dalla tavola da surf, la muta e la paraffina (Wax).

Per quanto riguarda la tavola è possibile scegliere tra due diversi tipi, la longboard più lunga di 2,75m e molto veloce in acqua o la shortboard, una tavola da un metro e mezzo due al massimo leggermente più lenta.

La scelta dipende da diversi fattori come l’altezza, il peso, l’esperienza, il tipo di onde e così via. In linea di massima è preferibile iniziare a fare surf con una tavola lunga (longboard), meglio ancora se abbastanza spessa e larga per alzarsi sulla tavola con più facilità e fare pratica. Dopo aver acquisito un minimo di tecnica e di confidenza con la longboard sarà possibile passare ad una tavola più performante intermedia o shortboard. Esistono infinite possibilità di personalizzazione della propria tavola da surf, basti pensare che si trovano in commercio tavole intermedie (mini Malibù), superveloci (Thruster o Gun Thruster), fino alle tavole per bambini piccoli ed un po’ più grandi (Becker Kids e Morey Doyle).

Ecco come iniziare a fare surf

Per cominciare a fare surf è necessario seguire alcune regole di base fondamentali. Bisogna sempre tenere presente che il surf è uno sport pericoloso, praticato in mare aperto spesso con condizioni di moto ondoso e maree difficili. Se vuoi sapere come iniziare a fare surf, dovrai quindi innanzitutto conoscere queste regole di base.

#1 La sicurezza

Per iniziare a fare surf è necessario saper nuotare molto bene e sentirsi sicuri. Inoltre bisogna imparare a conoscere le correnti marine ed a sfruttarle a proprio vantaggio. Imparate le tecniche di base come l’alzata in piedi, la remata ed il passaggio sotto l’onda, con un istruttore o un surfista esperto.

Iniziate a fare surf con altre persone mai da soli, partendo con un mare poco agitato e cominciando dalle piccole onde.

#2 Il rispetto degli altri surfisti

Spesso quando si comincia a fare surf si è molto appassionati, con tanta voglia di imparare e diventare bravi, ma anche il surf ha le sue regole e tutti devono rispettarle.

Per esempio bisogna saper aspettare il proprio turno. I surfisti abituali del posto hanno sempre la precedenza, come anche chi si trova nella parte più interna dell’onda. Evitate di intralciare i surfisti più esperti o di tagliare la strada a qualcun altro, oltre ai litigi correste il rischio di farvi male seriamente.

#3 Allenamento fisico

Per imparare come iniziare a fare surf è necessario essere in perfetta forma fisica, quindi se possibile allenatevi in una piscina o in una palestra, oppure andate a correre o in bicicletta. Inoltre prima di entrare in acqua è fondamentale riscaldarsi, facendo almeno 10 minuti di stretching ed un piccola corsetta di 5 minuti.

#4 Attenzione al freddo

Il freddo è un elemento sempre presente nelle vite dei surfisti e prima o poi tutti ci si abituano. Le mute ovviamente aiutano ma fino ad un certo punto. Non bisogna fare gli eroi non ne vale la pena. Qualora iniziaste a sentire troppo freddo uscite immediatamente dall’acqua e riscaldatevi, evitando ipotermie e crampi molto pericolosi in mare.

#5 Conoscere le onde

È molto importante imparare a conoscere le onde quando si inizia a fare surf.

Le onde sono composte da diverse parti come la parete, cioè dove l’onda ancora non si è chiusa e la cresta, la parte superiore che poi diventa lip e quindi schiuma, oppure tubo quando è molto ripida.

Inoltre le onde possono essere classificate a seconda di diversi fattori come la dimensione, il fondale e la forma. Ci sono piccole onde, onde a tubo, grandi onde, onde veloci, beach e point break a seconda se il fondale è sabbioso o roccioso e così via.

Per iniziare a fare surf è meglio partire dalle piccole onde poco ripide lasciando perdere le onde troppo grandi, a tubo o le onde veloci.

Inoltre sono preferibili le onde che rompono sui fondali sabbiosi più sicure, anche se bisogna stare molto attenti alle correnti.

#6 Le manovre nel surf

Altra regola di base per cominciare a praticare surf è imparare le manovre.

Quelle che esistono oggi sono veramente tantissime ma non è necessario conoscerle tutte, bastano quelle più importanti.

Ad esempio c’è il take-off che serve per mettersi in piedi, il bottom-turn per effettuare curve e cambi di direzione o il cut-back per le curve di 180 gradi. Con il tempo e l’esperienza è possibile imparare tutte le manovre del surf per fare evoluzioni e prendere diversi tipi di onda.

Con un po’ di pratica chiunque può iniziare a fare surf e vivere il sogno della sua vita, abbiate pazienza. Buon divertimento ed alla prossima onda!

More Like This


Categorie


Scuola surf online

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Latest Posts


css.php