tavola da surf veon

La Venon Surfboards, azienda francese nata nel 2008 e specializzata nella produzione di tavole da surf di altissimo livello, progettate e realizzate con l’ausilio dei migliori materiali disponibili sul mercato, tra cui la tecnologia mixata di carbonio e resina epossidica, presenta ai suoi appassionati seguaci surfisti la nuova tavola da surf wingfish 6 ‘3 Venon.

Un prodotto in grado di prestazioni senza rivali in acqua, destinato soprattutto a sportivi di acquisito livello intermedio, che vogliono però osare di più. Il volume di questa tavola è stato infatti studiato appositamente per garantire un’ottima stabilità e un piacevole comfort, a riposo, ma anche e soprattutto in direzione di un deciso adattamento per chi vuole provare a navigare a un massimo di onde. La Venon 6 ‘3 consente un ampio e vivace margine di divertimento, davvero ideale per passare da una funboard all’altra.

Una tavola che consente di iniziare a progredire, tenendo conto che la sua potenza non eccelle in onde superiori ai 70 cm. La sua funzionalità permette di surfare sia in onde cave sia in onde molli, questo grazie alle straordinarie pinne e al rocker piatto. La tavola in questione guadagna poi molti punti positivi grazie alle doppie wingers sul tail, che consentono una grande maneggevolezza e flessibilità.

Disponibile sul mercato dal 17 maggio, con tail rosso e blu, la tavola vanta una tecnologia composta in poliestere, con finitura opaca. Le sue dimensioni sono le seguenti: 6′ 3 x 20, 1/2 x 2 ‘6/16, mentre il volume è di 34,2 l.

Lo stesso costo di listino rappresenta una piacevole sorpresa, grazie al buonissimo equilibrio qualità prezzo: 499,00 € circa, iva compresa. La scelta della tavola da surf che più dovrebbe andar bene alle proprie caratteristiche, fisiche e tecniche, è un passo che spesso risulta confuso e difficile, specie se ci si approccia al surf per la prima volta.

Le regole basilari per effettuare una scelta di ragionata e competente qualità e, soprattutto, consona a ciò che siamo, dovrà necessariamente venire prima della scelta di ciò che vorremmo, in futuro, ottenere a livello di prestazioni. Intanto, il primo requisito da rispettare è quello della sicurezza. Poi si deve passare alle caratteristiche tecniche.

Il rail è il bordo della tavola. La sua forma, così come il volume dei bordi, determinano il tipo di tavola. Si deve tener conto che più il rail è spesso e rotondo, maggiore sarà il rilascio di quest’ultima, a favore di una più fluida manovrabilità.

Se, al contrario, il rail è invece basso e a punta, avremo una penetrazione dell’onda molto più incisiva.

L’outline è il nome che diamo alla forma perimetrale della tavola. Quando lo si verifica si sa già che tipo di tavola vogliamo acquistare: una tavola lunga e stretta sarà più idonea per cavalcare onde grandi e dalla buona potenza; una più larga sarà la soluzione ottimale per il beach break. Il rocker è la curvatura della parte della tavola bagnata, quella che rimane più direttamente a contatto con l’acqua. Possiede la grande capacità di influenzare notevolmente tutti gli attributi della tavola.

Tagliere wingfish 6 '3 – Venon
Prezzo: EUR 499,00
1 Nuovi da EUR 499,000 Usati

Attenzione: il rocker è considerato un fattore di assoluta importanza durante il processo di formatura della tavola stessa. Ricapitolando diremo che se abbiamo meno velocità, avremo molta più direzionabilità nelle zone più tondeggianti dell’onda; se abbiamo meno rocker avremo più velocità, ma molte meno capacità di controllo oggettivo.

Su quest’ultimo influiscono anche le caratteristiche di larghezza della tavola: maggiore sarà, più questa saprà frenarsi, specie durante le condizioni di onde piccole.

Qualora l’onda sia, al contrario, molto potente, con il conseguente risucchio di acqua dal basso verso l’alto, dovremo optare per una tavola più stretta e di forma affilata, per evitare di essere “centrifugati”. Infine, dovremo accertarci di come sia fatto il fondo della tavola, ossia il bottom.

Esso può essere molto diverso: flat, vee, single concave, double concave. Si ricorda che tutte queste caratteristiche sono da applicare alle più svariate tipologie di tavole: dalla longboard, al gun, al minimalibù, fino alle, decisamente più leggere, shortboard. La tavola da surf wingfish 6 ‘3 Venon è una tavola che si presta, quindi, ai non principianti. Una scelta di qualità e di originalità che non deluderà chi ha già esperienza, ma che vuole tentare di evolvere nelle prestazioni.

More Like This


Categorie


Tavole Surf

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Latest Posts


css.php